• calendario interventi

    Ottobre 2014
    L M M G V S D
    « Ago    
     12345
    6789101112
    13141516171819
    20212223242526
    2728293031  
  • Stock Photography
  • SEGUIMI SU FACEBOOK

  • Benvenuti nel mio blog!

    Ciao e benvenuto nel mio blog! I commenti sono bene accetti, ma ricorda che i commenti denigratori o con insulti nei miei confronti, con errori grammaticali, riportanti "chiacchiere da bar" o faziosi, saranno cancellati. Questo è un blog che contiene diversi tipi di informazioni e di critiche legittime, non pretendo che tutti siano d'accordo con quanto scrivo, ma posso pretendere il rispetto di quanto sopra riportato. G.E.

Adam Kadmon: le solite vecchie storie.

Adam Kadmon torna in televisione a rivelare le sue teorie e io non potevo mancare!

 

Volete sapere la mia espressione durante il programma? Proverò a farmi aiutare, in questo caso, dal Batman di Tim Burton.

Avete presente quando Joker invita Vicky Vale al ristorante e lei gli mostra le fotografie?

Avete presente il commento che Joker fa a ripetizione di quasi tutte le immagini che vede? Ecco, quello è il commento che ho fatto io per tutta la sera!

Sempre le solite cose: illuminati, contratti, rispetto reciproco, alieni, media, la privacy, il Papa, il diavolo e via dicendo, fino alla sua ricetta della felicità….arrivato alla quale ho desiderato ci fosse Benedetta Parodi in replica da qualche parte per avere una ricetta realmente utile!

Ma sì, buttiamola sul ridere, perché, in realtà, il programma faceva altro effetto.

 

Ho iniziato ad avere un travaso di bile quando Kadmon si è messo a parlare di amore e rispetto reciproco. Strane parole, visto che lo staff di Mistero blocca utenti facebook che scrivono commenti scomodi e visto questo commento postato su wikipedia, nella discussione relativa ad “Adam Kadmon” (allego un paio di screen).

ade-capone-kadmon-1.jpg

(in quello sottostante, mostro unicamente che io, ad esempio, non posso commentare sulla pagina di Mistero)

mistero-2.jpg

Ribadisco il “sedicente Ade Capone” poiché io ho cercato su facebook la copia di questo commento, ma non ve n’è traccia né sul profilo di Capone né sulla pagina di Mistero (ammesso e non concesso che sia una foto pubblica), quindi il dubbio resta.

Ad ogni modo: a parte che sottoporre una persona ad una denuncia per aver espresso un suo dubbio o una sua opinione è, per me, una violenza, ma…una denuncia per diffamazione? Col rischio che, per provarla, il querelante debba fornire e far mettere agli atti il vero nome di Adam Kadmon? Sì, perfetta l’idea della denuncia, ma ammesso e non concesso che un magistrato apra l’inchiesta, lo stesso si troverà di fronte al dubbio se i dati forniti siano del vero Adam o meno, visto che lo staff mantiene il più stretto segreto. Un ragionevole dubbio non da poco. E, comunque, alla faccia dell’amore e del rispetto reciproco!

 

Ma la mia bile ha iniziato a fluire copiosa quando ho sentito i 17 punti del contratto: un polpettone di filosofie, dal veganesimo, all’ecologismo fino alla teoria della non violenza. Il meno di quel contratto è il fatto che tali teorie circolano da almeno 50 anni, ma il peggio sono stati alcuni punti tipo “io accetto di vivere un giorno alla settimana, mentre gli altri sei sono dedicati alla produzione”.

Ma i contratti di lavoro non sono di 40 ore settimanali? Quindi poco meno di due giorni, se sommate le ore. Quindi, in soldoni, noi abbiamo ben più di cinque giorni per vivere, non uno come il servizio porti a credere! Dalle parole dello stesso, infatti, sembra quasi che noi si abbia l’obbligo di lavorare per sei giorni alla settimana per 24 ore al giorno, senza fare altro!

Che poi…lavorare…produrre…visto quanto si può vedere anche su siti come cam4, mi viene da dire che non solo tempo per vivere ne avanzi eccome, ma anche che durante le ore di lavoro, il tempo per fare giochetti erotici in rete lo si trova!

E poi le ferie? Quelle dove le hanno lasciate nel servizio? E le malattie?

Sì, insomma, la solita forzatura e la solita tragedia inesistente. Per quale motivo, non si sa!

 

Ma la più curiosa, a posteriori, è stata la clausola “accetto di essere intossicato quotidianamente da sostanze tossiche autorizzate”.

Vi farò una rivelazione anch’io: molti di noi vengono più volte l’anno intossicati da una sostanza che può causare:

  1. Trombocitopenia;
  2. Leucopenia;
  3. Anemia;
  4. Agranulocitosi;
  5. Rash cutanei con eritemia od orticaria;
  6. Angiodema,
  7. Edema della laringe;
  8. Shock anafilattico;
  9. Vertigini
  10. reazioni gastrointestinali;
  11. anormale funzione epatica;
  12. epatite;
  13. Eritema multiforme;
  14. Sindrome di Stevens Johnson,
  15. Necrolisi epidermica;
  16. eruzioni cutanee;
  17. Insufficienza renale acuta;
  18. Nefrite interstiziale;
  19. Anuria;

Questa sostanza è nelle case di molti di voi. L’avete lì e siete voi, volontariamente, a prenderla accettando il fatto che possa accadervi quanto sopra!

Questa sostanza? Beh…è il paracetamolo!

Sono molti i farmaci che hanno questi effetti, anche di peggiori e Kadmon si scatena contro questi.

Gesto nobile e da encomio, se non fosse che, durante la pausa pubblicitaria del programma, come spesso accade, sono passati molti spot di farmaci! Un’emittente televisiva, in ogni pausa pubblicitaria, inserisce dai tre ai sette spot di farmaci, aiutando, quindi, la suddetta intossicazione.

Ma come? Adam Kadmon si scaglia contro le intossicazioni e poi accetta spot di farmaci durante il suo programma? Sono il solo a trovare un’antitesi in tutto questo?

 

Una volta superati indenni il contratto (senza, cioè, prendere la tv e buttarla dalla finestra sperando di non centrare la vostra automobile), il programma ci riserva altre sorprese come la mancata tutela della privacy per via dei social networks.

Eh sì, perché i social networks rendono tutto pubblico e sotto gli occhi di tutti! Eh sì eh!?!? Esiste poi un tastino, in facebook ad esempio, che fa rendere privati i post o visibili a pochi, ma nel servizio non viene riportato, come non viene riportato il concetto base che se una cosa non vuoi che si sappia in giro, di certo non la vai a sbandierare ai quattro venti!

In definitiva un’altra esagerazione: la privacy sui social networks c’è, ma siamo noi che non sappiamo tutelarci a riguardo!

 

Ma il mio cuore, lo ammetto….lo so, è strano, ma il mio cuore ha pianto quando ho sentito che il genere umano si estinguerà a causa dei cambiamenti climatici. Su chi governeranno quei poveri illuminati se moriremo tutti per via dei cambiamenti climatici causati dallo sfruttamento del pianeta che stanno facendo le loro multinazionali?

Le loro multinazionali smetteranno di funzionare, il loro potere si estinguerà col genere umano, il loro denaro sarà utile solo come carta igienica…e a questo punto, mi sono detto “o non esistono gli illuminati, oppure questo servizio ha qualcosa di poco convincente!”.

 

E poi, il ritorno alle memorie dei giorni passati: il tatuaggio di Zac Efron “You only live once” messo in forma di acronimo “YOLO” che, per Kadmon è diventato “You obey Lucifer orders”.

Ah, come non poteva tornarmi in mente il caro buon vecchio LOL che, per alcuni, non significherebbe “Laugh Out Loud” bensì “Lucifer Our Lord”.

Ah, come dimenticare tutti i significati che ho trovato a quel LOL: “lamb our lunch”, “light our lift”, “lucidalabbra o labello”, “litchies o limoni”. E se questo YOLO significasse “you only lick onions” o “yes other lucky oranges”?

 

Ma il mio cuore è, poi, tornato alla tristezza…Miley Cyrus e Justin Bieber mezzi degli illuminati. E facciamogliela una colletta a questi poveracci di illuminati!!! Che prendano dei mezzi più efficaci e meno odiati per aumentare i loro adepti!

 

Ma non c’è stato tempo per la tristezza! L’allarme ha suonato dopo un po’: la frittura dei cibi è cancerogena!!! Kadmon, lascia che ti dica una cosa: sono 30 anni che si sa che i fritti possono essere cancerogeni, e tu ci arrivi nel 2014?

Guarda, Kadmon, te ne dico un’altra: il pane troppo tostato – quando, in pratica diventa nero bruciacchiato – è cancerogeno pure quello!

 

E, sul finire…più che altro della mia sanità mentale, c’è stato anche l’effetto deja vù: la discendenza degli esseri umani dagli alieni.

Scusate la domanda: mi confermate che Adam Kadmon era colui che rivelava teorie ignote e scomode e per questo motivo doveva celarsi nell’anonimato? Vi chiedo questo perché, fino a pochi mesi fa, il canale TV Focus ha mandato in onda un programma sulla teoria degli antichi astronauti, ripreso nei suoi concetti nella puntata di domenica scorsa del programma di Kadmon.

 

Quanto enunciato da Kadmon attraverso il suo programma, quindi, non è né nulla di nuovo né, tanto meno qualcosa di scomodo. Quindi perché mantiene il segreto sulla sua persona se dice cose già sapute e risapute? Insomma: se non hanno fatto saltare per aria Focus TV o gli scienziati che sono intervenuti in quel programma, lui cos’avrebbe da temere?

Alla fine, ormai allo stremo (ma questa, penso, sarà l’ultima volta che mi dedicherò a questo argomento) la ricetta della felicità di Kadmon. Non so, l’ho trovata un tantino priva di sapore, non so se mi spiego. Ad ogni modo anche io voglio darvi la mia.

 

Il solo modo per essere felici è non permettere mai a nessuno di:

  • toglierci il sorriso;
  • schiacciarci;
  • metterci paura;
  • Privarci dei nostri diritti.

Se fate tutto questo sarete felici…e se non bastasse questo…una fetta di Sacher e vedrete come la giornata cambia in meglio!

G.E.

 

 

Aggiornamento dell’ultima ora:

Prima di caricare il post, ho avuto modo di leggere, sul sito di tgcom24, questo articolo di tgcom24 in cui il giornalista Francesco Specchia afferma che Adam Kadmon è “una stroboscopica invenzione narrativa dello scrittore Ade Capone” (parole testuali). Allego anche uno screen per evitare d’essere preso per pazzo.

specchia-kadmon-capone.jpg

Ora mi chiedo:

Specchia ha la sua rubrica su tgcom24, parte di Mediaset, Ade Capone collabora anch’esso con Mediaset. La domanda è: visto quanto paventato dal sedicente Ade Capone di Wikipedia, ci sarà da aspettarsi una guerra intestina nel gruppo Mediaset? Personalmente me l’aspetto ma, che essa avvenga o meno, alla fine il Mistero di Adam Kadmon sarà comunque svelato!

- NON FINIS QUAERENDI -

  • Share/Bookmark